Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2008

Un piccolo pensiero per la ” panzerotta” di zia ( è così che mi pace chiamarla)…

I festeggiamenti , quelli veri, saranno a settembre, quando i mie suoceri torneranno dal loro lavoro estivo, e , a dire il vero il suo compleanno è stato il 24 agosto, ma visto che era anche lei dai nonni, non potevo non farle , ora che è qui, questo piccolo omaggio …

Per il PAN DI SPAGNA :

  •  3 uova
  • 90 g di zucchero
  • 75 g di farina
  • scorza di limone grattigiata
  • un pizzico di sale 

Sbattere le uova con lo zucchero ed il sale fino a renderle gonfie e spumose; aggiungere la farina e la scorza di limone con una spatola, fecendo attenzione a non far smontare il composto ( è bene che la farina venga fatta scendere da un setaccio e che si facciano dei movimenti, con la spatola, dal basso verso l’alto ).

 Versare in uno stampo di 18 cm e cuocere a 180° per circa 25 min.

 

Per la CREMA :

  •  1 uovo intero
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai rasi di farina
  • scorza di limone
  • 250 ml di latte intero

INOLTRE :

  • 250 ml di panna fresca
  • sciroppo ( acqua, zucchero e scorza di limone fatti bollire per qualche minuto e aromatizzato con il limoncello)

 

Con una frusta unire lo zucchero all’ uovo, aggiungere la farina, diluire il tutto con il latte ed aromatizzare con la scorza di limone che dovrà essere tolta una volta cotta la crema .

Mettere sul fuocco e fare addensare portando a bollore e mescolando continuamente .

Lasciare raffreddare ed aggiugere metà, circa, di panna montata.

dividere il pan di spagna in due dischi, bagnarli con lo sciroppo e farcirli con la crema.

Spalmare la superficie con la panna montata tenuta da parte.

La copertura è in glassa fondente mentre tutte le decorazioni sono in cioccolato plastico.

PS

mi scuso se ancora non ho pubblicato i vostri premi e prometto di farlo quanto prima ma questo post è tutto per la mia nipotina …

Annunci

Read Full Post »

Un dolce piacevole che ha accompagnato  alcune serate di quest’estate .

L’idea l’ho presa sul forum di Cookaround , ho solo modificato alcune cose ( impasto del rotolo al cacao invece che classico e dosi della crema leggermente diverse ), ma se vi va potete provarlo anche nella versione originale.

Per il ROTOLO

  • 4 uova
  • 110 g di zucchero
  • 90 g di farina
  • 30 g di caco
  • 1 bustina di vanillina

Montare le uova fino a che non diventano chiare a spumose e aggiungere il cacao, la farina e la vanillina setacciati con una spatola facendo attenzione a non smontare l’impasto . Stendere su una teglia rettangolare rivestita  con carta da forno ed infornare a 180° per , circa, 10 min.

Una volta cotto, ancora caldo, eliminare la carta , adagiare su un canovaccio bagnato e ben strizzato , arrotolare e lasciare raffreddare.

Per la CREMA :

  • 185 g di burro
  • 3 cucchiai di cacao
  • 80 g di zucchero a velo
  • 100 ml di panna fresca semimontata
  •  liquore strega
  • marmellata di albicocche
  • cioccolato fondente ( 50 g circa )

Con le fruste amalgamate il burro con lo zucchero ed il cacao  aromatizzando con il liquore, mettere in frigo per una decina di minuti ( la crema non deve solidificarsi ) .

Aggiungere la panna poco per volta con una spatola cercando di non smontarla ( è necessario che i due composti siano freddi ).

Spalmare sul rotolo prima un velo di marmellata e terminare con la crema, arrotolare  e decorare con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Read Full Post »

Di nuovo con voi cari amici e con tante cose da raccontare che, piano piano verranno ordinate e, dal caos ( mentale e reale ) che mi circonda, cercherò di tirar fuori il meglio … 

Tanti momenti belli e e non, tristi e felici, dolci e amari perchè, probabilemte tanti lo avranno capito, io sono così : tutto e il contrario di tutto …

Quello che mi resta sono piacevolissime sensazioni e tante foto che le ritraggono, momenti di vita, attimi per me, ma spesso intensi …

 Persone che ti lasciano un segno indelebile e che porterai nel cuore  con la triste consapevolezza che, probabilmente, potresti non incontrare un’altra volta nella vita …

Ma ciò che conta, in fondo, è averle conosciute, aver  “avuto” e “donato” ,  si spera …

Questa bella gente, insieme alla mia famiglia, ha allietato le serate  e le mangiate in compagnia che mi hanno visto protagonista in cucina , con tantissime soddisfazioni …

Adoro cucinare per tanta gente e, per fortuna,  nel mio giardino lo spazio non manca …

… pizze, pasta, verdure, grigliate e, naturalmente dolci a volontà …

Avrò modo, con calma, di inserire tutto.

Ora però non posso non dedicare un piccolo omaggio a quelle che per me sono delle vere prelibatezze : le pannocchie … le adoro!!!

La versione più classica le vuole bollite e mangiate con il sale ( come nel caso della foto ) o  cotte alla griglia …

Un modo fantastico per gustarle è quello di rosolarne i chicchi , lentamente, in olio extra vergine di oliva e insaporirli, a fine cottura con una spolverata di sale …

Oggi ho voluto provare ad aggiungere, una volta pronti, qualche goccia di aceto balsamico : deliziosi!!!

Read Full Post »

Con questo post voglio salutare tutti voi e dirvi che ci sentiremo dopo il 25 agosto; non andrò in vacanza anche perchè ci sono già stata , più o meno;  me ne starò a casa, in effetti sarò tutta casa- famiglia-cucina …

Non potevo non inserire questo semifreddo che è stato una stupenda scoperta, una vera delizia.

La ricetta è di DANDOLIVA , ho solo modificato alcune cose, anche perchè lo yogurt di capra proprio non sono riuscita a trovarlo.

Qualche giorno fa ho raccolto, in giro nei dintorni di casa,  quasi 1 kg di more di rovo e girando nel web ho visto questa ricetta e me ne sono innamorata.

SEMIFREDDO ALLE MORE E YOGURT

Per il semifreddo:

  • 150 g di more di rovo
  • 100 g di zucchero
  • 100 ml di yogurt greco
  • 125 ml di panna fresca da montare

 

Per la crema inglese :

  • 250 ml di Latte
  • 2 tuorli
  • 50 g di zucchero
  • Scorza di limone

 

Per il coulis di more :

  • 50 g di More di rovo
  • Due cucchiai di Zucchero

Frullare insieme more, zucchero e yogurt .
Montare la panna a neve non troppo ferma ed incorporarla delicatamente al mix di more e yogurt.
Versare il composto negli stampini in silicone metterli in freezer per circa 6 ore.

Nel frattempo preparare la crema inglese : mettere il latte  a bollire con della scorza di limone.
In una ciotola che poi andrà a bagnomaria sbattere i tuorli con lo zucchero.
Versare il latte caldo sulla uova e zucchero sbattendo con la frusta in modo che il calore del latte non cuocia le uova.
Mettere la ciotola a bagnomaria e tenere sul fuoco fin quando la crema non si addensa (deve rimanere piuttosto fluida).
Per il coulis di more, frullare le more con lo zuccheroe filtrare con un colino .

Con questa dose a e ne sono venuti 6 anche se ne in totale ne ho preparati 24 e sono finiti tutti!!!

 

Ragazzi A PRESTOOOOOOOOOO  E BUON FERRAGOSTO !!!

 

Ps

ora scappo che vado a raccogliere altre more …

Read Full Post »

 

Durante questa mia assenza forzata ho preparato e provato alcune cose, non ho , purtroppo fotografato tutto per mancanza di tempo, ma qualcosina c’è e conto con calma di inserire tutto.

Questo dolce nasce da una voglia ” matta e disperata ” di fare qualcosa con delle bellissime more di rovo che avevo trovato assieme a delle fragoline di bosco…

La ricetta di partenza è quella della cheesecake che ho postato qualche tempo fa con le dosi ed il procedimento  leggermente modificati e alla quale ho sostituito la pasta frolla ai biscotti secchi.

CHEESECAKE CON MORE E FRAGOLINE DI BOSCO

per la FROLLA:

200 g di farina 00

1 pizzico di sale

75 g di zucchero fine

75 g di burro

2 tuorli d’uovo

scorza grattuggiata di mezzo limone

3-4 cucchiai di acqua

 

Per il RIPIENO :

750 g di philadelphia

4 uova

250 g di zucchero

30 g di amido di mais

i semi di una bacca di vaniglia

150 g circa di fragoline di bosco ( fresche o surgelate )

more di rovo

 

Per la COPERTURA :

300 g di yogurt greco

qualche cucchiaio di zuchero a velo

more

Stendere la frolla e rivestire uno stampo da crostata, coprire con carta forno e riempire con gli appositi pesi, riso o legumi; cuocere a 180 ° per circa 10 minuti.

Con le fruste sbattere il formaggio con lo zucchero ed i semi di vaniglia, aggiungere le uova , uno alla volta e, successivamente, l’amido di mais.

Amalgamare le fragoline frullandole con le fruste in modo da schiacciarle.

Una volta reffreddato l’involucro di frolla cospargerne il fondo con le more e versare il composto al formaggio; infornare a 180° per circa 50/60 minuti. Spegnere e lasciare intiepidire nel forno con lo sportello leggermente aperto.

Una volta fredda mettere in frigorifero e lasciarla riposare per almeno una notte.

Al momeno di servire decorare con lo yogurt  ” addolcito” con lo zucchero a velo  ( va bene anche al naturale) e decorare con delle more.

 

 

Read Full Post »

Rieccomi tra voi cari amici blogger e non solo …

Finalmente la connessione sembra essere ritornata …

Oggi per me è stato un giorno speciale, che non dimenticherò, mi sono emozionata e per questo ringrazio Patrizia che con le profumatissime erbe di provenza , una dolcissima tisana a base di fiori e , soprattutto, con le sue parole mi ha fatto sentire il suo calore e la sua dolcezza …

Un affettuosissimo grazie di cuore!!!

Da oggi per me il tuo blog, il tuo nome avranno un profumo dolcissimo: quello delle erbe di provenza che non vedo l’ora di provare …

Probabilmente qualcuno mi troverà ripetitiva ma non posso non essere felice e non condividere la mia emozione con voi …

Tanti  pensano che questo sia un mondo finto, falso, dove ci si nasconde e, probabilmente, in alcuni casi è vero, ma in tutta sincerità  nella mia vita non ho mai ricevuto tante manifestazioni di affetto come ne ho avuto da tutti voi …

Semplicemente : GRAZIE !!!

Read Full Post »