Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘crema pasticcera’

 

Era da tanto che volevo provare a fare questa crostata molto semplice ma tanto buona, mangiata per la prima volta nella pasticceria del mio paese… della ricetta originale manco a parlarne, così ho provato a ricrearla e il risultato è stato davvero soddisfacente considerando anche che gli ingredienti principali sono degli avanzi di altri dolci che mi dispiaceva davvero non utilizzare.

Le mele in questo periodo non mancano, i miei due alberelli quest’anno si sono comportati bene, ne ho ricavato due belle cassettine, non tutte perfette, piccoline ma totalmente biologiche.

CROSTATA DI MELE E CREMA

Per la crema :

  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 250 ml di latte intero
  • scorza grattugiata di limone q.b.

Amalgamare l’uovo con lo zucchero , la farina e la scorza di limone, diluire con il latte; fare addensare sul fuoco e lasciare reffreddare.

Inoltre :

  • avanzi di pasta frolla
  • ritagli di pan di spagna
  • gelatina di albicocche
  • mele
  • zucchero
  • liquore strega
  • sciroppo ricavato dall’ebollizione di acqua  e zucchero

 

Stendere la pasta  e rivestire uno stampo per crostata  ( nel mio caso era di 21 cm ma non era una dose intera ), bucherellare il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta e rivestirla con carta da forno; riempirla con gli appositi pesetti o con fagioli, riso o altro ed infornarla a 170/ 175 ° per circa 15 min, togliere i pesi e rimettere in forno fino a farla dorare.

Sformare e lasciare raffreddare.

 

Procedere ad assemblare la torta :

spalmare un velo di gelatina di albicocche sul fondo della frolla, coprire con  delle fettina sottili di pan di spagna che dovrà essere inumidito con poco sciroppo e spruzzato con dello strega; versare la crema sul pan di spagna e riporre in frigo.

Sbucciare le mele  ed affettarle sottilmente, disporre su una placca  rivestita con carta da forno e spolverata di zucchero, spolverare con lo zucchero anche superficiedelle mele e mettere sotto il grill forno fino a farle dorare. Disporre le mele sul dolce e spennellare con gelatina di albicocche sciolta con qualche goccia d’acqua e succo di limone.

 

 

Con questo dolce partecipo alla raccolta di essenza di vaniglia :

 

 

 

Read Full Post »

Grazie a tutti, grazie anche solo per aver sbirciato o per aver non apprezzato, a me va bene così,…

Questo blog è una parte di me , con tutte le mie contraddizioni, i mie malumori, le mie gioie, le mie insicurezze …

Sono libera di esprimerimi, sono libera di essere me stessa, e cosa fondamentale, posso condividere con tutti voi la mia passione più grande …

Una passione che , in un certo senso, mi ha salvato la vita…

… quando credevo che, ormai, tutto era perduto e nulla aveva un senso, quando la voglia di normalità e la serenità lottavano per non soffocare sotto l’angoscia più nera, la cucina  è stata la mia ancora di salvezza …

Grazie di cuore !!!

 Per festeggiare, appunto, le mie 100000 visite ho pensato di inserire la ricetta del dolce che, dall’inizio della mia avventura mi ha accompagnato …

Ho avuto il piacere e l’onore di conoscere di persona l’autrice di questa bontà, Porzia Boccasino, e colgo l’occasione per ringraziarla e mandarle un forte abbraccio .

 

DELIZIE AL LIMONE ( ingredienti per 12 delizie)

 

 

Pan di spagna :

  • 5 uova
  • 125 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • un pizzico di sale

Montare le uova con lo zucchero ed il sale fino a renderle gonfie ed incorporare la farina, poco alla volta, facendola scendere da un setaccio mescolando dal basso verso l’alto.
Imburrare ed infarinare 12 stampi  da delizie, riempire poco più della metà e infornare a 170° x 15 min.

 

Crema al limone :

  • 750 ml di latte
  • 150 g di zucchero
  • 80 g di farina
  • 5 tuorli
  • scorzette di 1 limone
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • limoncello

Preparare la crema mescolando in un tegame lo zucchero con i tuorli e la farina, aggiungere la vaniglia ed unire il latte. Aggiungere le scorzette e cuocere fino a fare addensare.
Togliere le scorzette e aggiungere un bicchierino di limoncello; far raffreddare.

 

Sciroppo ( io lo vado ad occhio) :

  • 100 g di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • limoncello

Inoltre:

  • 250 ml di panna fresca
  • limoncello

 Montare 100 g di panna e aggiungere alla crema.

Preperare lo sciroppo portando a bollore l’acqua con lo zucchero e le scorzette restanti.
Tagliare ad un centimetro dalla base le cupolette, bagnare con sciroppo e limoncello a piacere (non esagerare altrimenti si sfalda tutto).
Farcire con la crema e bagnare anche le cupolette che chiudono la delizia.

Alla crema rimasta aggiungere altro limoncello ( dovremo assaggiare e modificare a nostro gusto) e la panna LIQUIDA, poco alla volta,mescolando bene: la crema ottenuta dovrà essere fluida ma coprente.
Cospargere le delizie di crema e decorare a piacere.

Read Full Post »

Un piccolo pensiero per la ” panzerotta” di zia ( è così che mi pace chiamarla)…

I festeggiamenti , quelli veri, saranno a settembre, quando i mie suoceri torneranno dal loro lavoro estivo, e , a dire il vero il suo compleanno è stato il 24 agosto, ma visto che era anche lei dai nonni, non potevo non farle , ora che è qui, questo piccolo omaggio …

Per il PAN DI SPAGNA :

  •  3 uova
  • 90 g di zucchero
  • 75 g di farina
  • scorza di limone grattigiata
  • un pizzico di sale 

Sbattere le uova con lo zucchero ed il sale fino a renderle gonfie e spumose; aggiungere la farina e la scorza di limone con una spatola, fecendo attenzione a non far smontare il composto ( è bene che la farina venga fatta scendere da un setaccio e che si facciano dei movimenti, con la spatola, dal basso verso l’alto ).

 Versare in uno stampo di 18 cm e cuocere a 180° per circa 25 min.

 

Per la CREMA :

  •  1 uovo intero
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai rasi di farina
  • scorza di limone
  • 250 ml di latte intero

INOLTRE :

  • 250 ml di panna fresca
  • sciroppo ( acqua, zucchero e scorza di limone fatti bollire per qualche minuto e aromatizzato con il limoncello)

 

Con una frusta unire lo zucchero all’ uovo, aggiungere la farina, diluire il tutto con il latte ed aromatizzare con la scorza di limone che dovrà essere tolta una volta cotta la crema .

Mettere sul fuocco e fare addensare portando a bollore e mescolando continuamente .

Lasciare raffreddare ed aggiugere metà, circa, di panna montata.

dividere il pan di spagna in due dischi, bagnarli con lo sciroppo e farcirli con la crema.

Spalmare la superficie con la panna montata tenuta da parte.

La copertura è in glassa fondente mentre tutte le decorazioni sono in cioccolato plastico.

PS

mi scuso se ancora non ho pubblicato i vostri premi e prometto di farlo quanto prima ma questo post è tutto per la mia nipotina …

Read Full Post »

Dovete sapere che nelle mia vita ho avuto la fortuna di avere 4 piccole stelle che illuminano le mie giornate : mia figlia e le mie tre splendide nipotine…

La mia cucciola di  quasi tre anni è una  mia grande fan , le due piccole ( non potete immaginare cosa sono)non  hannno ancora compiuto il primo anno  e la più grande è  la mia fan “sfegatata”…

Pensate che un giorno, mi ha raccontato mia cognata, che ha litigato con una sua amichetta dicendole che la zia faceva le torte più belle al mondo,  mi sono emozionata!!!

La premessa era d’obbligo per parlarvi di questa torta che ho fatto per la caduta del primo dentino della grande … realizzata in maniera frettolosa ( la foto è peggiore del solito) per questione di tempo  (come vi ho detto questi giorni sono stati un pochino pieni ) ma non potevo mancare alla promessa …

 

 

Pan di spagna  ( dose per  uno stampo di 18 cm )

3 uova

90 g di zucchero

90 g di farina

scorza di limone grattugiata

sale

Sbattere le uova con lo zucchero e un pizzico di sale fino a montarle e amalgamare la farina con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

cuocere a 160° per 25 min.

Per la crema:

250 ml di latte intero

1 uovo

4 cucchiai dizucchero

2 cucchiai di farina

una bustina di vanillina

amalgamare gli ingredienti e cuocere la crema fino a farla addensare; aggiungere,una volta fredda, 100 ml di panna montata.

 

Per la bagna:

sciroppo ottenuto bollendo acqua, zucchero e scorzette di limone.

Il procedimento è sempre lo stesso :

dividere la torta in due dischi, bagnare con lo sciroppo e farcire con la crema.

Le decorazioni sono di pasta di zucchero e cioccolato plastico.

 

Read Full Post »

Rieccomi, finalmente!!!

Questi giorni sono stati davvero pieni tanto da non poter nemmeno accedere al blog salvo che per qualche minuto; voglio scusarmi, quindi, con tutti voi per non esere riuscita a salutarvi tutti, rimedierò …

Finalmante riesco ad inserire la mia ricetta del tiramisù che dedico molto volentieri a Mariluna :

E’ da qualche tempo che preparo questo dolce con la crema pasticcera al posto delle uova crude che non riesco a consumare molto facilmente, il risultato è davvero  molto buono.

Per il pan di spagna:

5 uova

150 g di zucchero

150 g di farina

sale

aromi facoltativi ( in questo caso non ho utilizzato nessun aroma)

sbattere le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale fino a renderle gonfie e sode, aggiungere la farina, facendola cadere da un setaccio, mescolando con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

Cuocere a 160° per 25 min circa.

Per la crema :

1 uovo

4 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di farina

250 ml di latte intero

semi di vaniglia

mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina e i semi di vaniglia, diluire con il latte, mettere sul fuoco e fare addensare.

 

inoltre:

1 confezione piccola di mascarpone 

200 ml di panna montata

cacao

caffè zuccherato aromatizzato alla cannella

cioccolato fondente extra tritato

 

Unire la crema al mascarpone con le fruste e aggiungere la panna con una spatola per non smontare il composto:

Comporre il dolce ( ho utilizzato 4 stampi per mini zuccotto e una pirofila ovale) :

tagliare il pan di spagna a strisce e adagiarlo sul fondo dello stampo, bagnare con il caffè e versare una parte della crema; spolverare con cacao e continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.
Alla fine decorare con il cioccolato tritato

In questo post molto probabilmente ho concentrato troppe cose ma non potevo farne a meno; mi rendo conto di aver tante cose da dire e poco tempo a disposizione…

Negli ultimi giorni ho ricevuto una valanga di premi ( credo che siate devvero troppo buoni con me, li merito davvero??? )  purtroppo non sono riuscita a d inserirli prima, mi scuso con tutti e passo ai ringraziamenti :

da Farfallina, Mamma 3 , Rosalba.

 

da parole di burro ( non ho dimenticato la dedica!!! )
Per quanto riguarla il meme musicale eccolo qui

 

da Cannelle.

Non trovo le parole per ringraziarvi… posso solo dire che sono felicissima di aver intrapreso questa avventura che mi ha permesso di conoscere, seppur virtualmente, tutti voi…

Dietro queste pagine ci sono delle persone vere che gioiscono e  soffrono della vita quotidiana, affrontandola con grande forza…

Grazie a tutti perchè mi state insegnando cos’è il coraggio e la voglia di vivere nonostante tutto…

GRAZIE!!!
Non riassegno i premi visto che l’ho già fatto …

Prima di chiudere questo ” trattato” ho una richesta da fare a tutti voi e per questo prendo spunto da Mariluna :
sto cercando la ricetta del ” pan di spagna perfetto” adatto alle dosi minime ma anche a quelle più abbondanti; tempi di cotture e modalità,  forno preriscaldato o forno freddo, ventilato o statico… fatemi sapere…

In questi giorni ho fatto molti pastrocchi per riuscire a ricavare una ricetta che potesse andare bene per una dose di dieci uova, mi farebbe piacere conoscere la vostra…

Un bacio a tutti!!!

Read Full Post »

 

Lunedì mia nonna ha compiutto 77 anni e oggi abbiamo festeggiato con un buon pranzo e la mia torta.

Spero vi piaccia …

Devo dire, e non lo faccio perchè voglio complimenti, ma perchè, come dice mia mamma, sono esageratamente meticolosa, che alcuni particolari non mi hanno convinto… probabilmente la fretta e la poca esperienza in merito, non mi hanno molto aiutato; nel complesso sono soddisfatta!!!

per il PAN DI SPAGNA ( ho utilizzato la solita ricetta con il lievito che devo dire è si molto buona ma io lo preferisco senza… a casa però amano questo e quindi… ) :

5 uova
200 g di zucchero
200 g di farina
la scorza grattuggiata di un limone
una bustina di lievito per dolci

sbattere a lungo le uova con lo zucchero, incorporare la farina ed il lievito setacciati ed , infine, la scorza di limone.
cuocere a 170° per 30 min.

Per lo SCIROPPO:

acqua

zucchero

scorze di limone

portare a bollore e tenere sul fuoco per 5 minuti; spegnere e lasciare raffreddare con le scorze in infusione; filtrare e ripore in frigorifero.

per il RIPIENO :

crema pasticcera di mia nonna:

2 uova intere

8 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di farina

500 ml di latte

una bustina di vanillina

inoltre:
2 cucchiai di mascarpone
2 cucchiai di panna vegetale
liquore a piacere 
( io ho utilizzato il mio adorato ” strega” )

Per la crema :

sbattere le uova con lo zucchero, setacciare al farina, aggiungere l’aroma e unire il latte a filo; mettere sul fuoco e cuocere fino a fare addensare raggiungendo la consistenza desiderata ( io dopo il bollore la tengo sul fuoco non oltre 2/3 min ).
 
Una volta raffreddata mescolarla con uno sbattitore aggiungere prima  il mascarpone e successivamente  la panna montata; dividere la torta in due dischi, bagnarla con il liquore e lo sciroppo e spalmare il disco con la crema.
Coprire con l’altro disco precedentemente bagnato.

Ho decorato con uno strato di panna montata e poi  ho coperto con glassa fondente.

Tutte le decorazioni sono fatte con cioccolato plastico.

 

Read Full Post »