Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘fondente’

… quando le decorazioni si sciolgono tra le mani e non ne vogliono sapere di asciugarsi …

Nonostante le temperature, quasi, invernali, quest’ultima torta mi ha fatto penare non poco, spero vi piaccia.

 

complrocco3

 

I pupazzetti sono scopiazzati, diciamo pure delle brutte copie, anche se non ricordo con precisione  da dove … spero che l’autore non me ne voglia semmai li vedesse anche perchè… oltre al danno la beffa …

 

rocco41

Read Full Post »

torta50part2

 

… devo ricominciare, ne sento la mancanza …

Questa è la mia ultima torta decorata preparata per il compleanno della suocera , risale a un paio di mesi fa …

In tutta onestà non mi pare di essermi ” sprecata” più di tanto ma ultimamente mi sono  sentita completamente svuotata, priva di idee …

Poichè, almeno per quel che mi riguarda, per avere ” l’ispirazione” ( parola grossa) ho bisogno di ” mettere le mani in pasta” ho deciso che anche se l’occasione non c’è la torta s’ha da fare e si farà … anche finta ma si farà …

Ho comprato un po’ di attrezzini nuovi e dei glitter carinissimi…  spero, in questi giorni di tirar fuori qualcosa di carino…

torta502

 

Per l’occasione ho deciso di provare un dolce che avevo adocchiato da un po’al quale ho  sostituito la crema al burro con la ganache montata di Maurizio Santin perchè più vicina ai gusti dh chi l’avrebbe assaggiata.

TENTAZIONE DEL DIAVOLO (Maureen Mc Keon)

Per la base :

  • 125 g di burro ammorbidito
  • 250 g di zuchero semolato
  • 2 uova grandi, sbattute
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia naturale o , in alternativa, i semi di mezza bacca di vaniglia
  • 85 g di cacao amaro
  • 125 ml di acqua calda
  • 2 cucchiaini di aceto di vino bianco
  • 250 ml di latte
  • 215 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • un pizzico di sale

Riscaldare il forno a 170° e imburrare  due tortiere del diametro di 20 cm ( io ne ho utilizzato una sola da 23 cm).

Lavorare il burro a crema con lo zucchero fino a che risulti chiaro e soffice, unire, gradualmente, le uova e la vaniglia mescolando energicamente per amalgamare.

Mascolare il cacao con l’acqua calda fino ad ottenere una pasta omogenea e incorporarla poco alla volta al burro lavorato a crema.

Unire l’aceto al latte per farlo fermentare.

Setacciare insieme la farina, il lievito, il bicarbonato ed il sale e unirli al burro,a poco a poco, insieme al latte acido amalgamando bene con una spatola di gomma.

Versare l’ impasto negli stampi ed infornare per circa 3o minuti. Lasciare raffreddare le torte negli stampi per dieci minuti, poi sformarle e lasciarle raffreddare del tutto.

Per la ganache montata ( Maurizio Santin ):

 

  • 230 g di panna liquida fresca
  • 25 g di glucosio ( ho utilizzata 50 g di glucosio ed eliminato lo zucchero invertito)
  • 25 g di zucchero invertito ( oppure miele d’acacia )
  • 180 g di cioccolato fondente el 70%  *
  • 450 g di panna liquida fresca

* In alternativa :

  • 220 g di cioccolato al 60 %
  • 250 g di cioccolato al 55 %
  • 450 g di cioccolato al latte o gianduia

 

 

 

Bollire i 230 g di panna con il glucosio e lo zucchero invertito, fondere il cioccolato e versarvi il miscuglio di panna calda a più riprese, mescolando con una spatola di gomma.

Versare i 450 g di panna fredda, mescolare chiudere il contenitore e mettere in frigorifero per tutta la notte.

Utilizzare il giorno successivo montando ( in maniera non eccessiva) la ganache con una planetaria.

Inoltre:

  • uno sciroppo ottenuto dall’ebollizione di acqua e zucchero
  • rum

Farcire il dolce, leggermente bagnato con lo sciroppo aromatizzato al rum, e ricoprire con un sottilissimo strato di ganache .

Con questa ricetta ho preparato anche i dolcetti di San Valentino.

Read Full Post »

svalentino31

Probabilmente mi ripeterò nel dire che non sono una grande sostenitrice di queste ricorrenze, ma un dolcino ho voluto prepararlo ugualmente …

Se qualcuno mi chiedesse un dolce per rappresentare l’amore  beh, questo credo possa essere quello giusto …

Nel prossimo post la ricetta.

Buona domenica a tutti!!!

Read Full Post »

Questo non vuol essere un altro di quei post tristi e malinconici con i quali vi ho lasciato l’anno vecchio senza nemmeno farvi gli auguri o passare a salutarvi … è solo che un’altro anno è andato e nulla sembra essere cambiato …

Questa è la mia ultima torta, preparata ieri sera, per il sesto compleanno  della mia nipotina Cristina, la mia prima ( e,aggiungerei  non osando, unica) fan scatenata.

 La foto, come tutte quelle fatte ultimamente, è davvero pessima nonostante il fotoritocco, ma ritoccando una schifezza si ottieno solo una schifezza ritoccata …

 La mia cucina, ora, è si più spaziosa e comoda ma la luce , di sera, è davvero mal distribuita … mannaggia a me che ho deciso di mettere le luci laterali!!! … la fretta poi non aiuta …

pooh1

Con la promessa di tornare prestissimo con qualche ricetta ringrazio tutti voi per aver avuto la pazienza di  aspettarmi e anche tutti coloro che hanno deciso di premiarmi …

A prestoooooooooooooooo!!!!

Read Full Post »

rose2

… altrimenti quel poco di lucidità che ancora mi rimane andrà irrimediabilmente perduta …

Scusatemi tutti, scusatemi ancora …

Non so bene quando potrò essere di nuovo da tutti voi ma è davvero un periodaccio che sembra non finire mai …

Come se non bastasse probabilmente tra qualche giorno sarò senza connessione ( dovrebbero esere pochissimi giorni, spero ).

Approfitto quindi, di questo momento, per mostrarvi la mia ultima torta e spero che vi piaccia, la foto è pessima ma , al solito,  ero di fretta e  c’era poca luce …

Ragazzi mi mancate!!! Un abbraccio grandissimo a tuttti e a presto!!!

rose3

Read Full Post »

 

Circa un mesa fa mi figlia ha compiuto gli anni, abbiamo fasteggiato all’asilo, ma a casa, la festa, per vari motivi era stata rimandata … sabato sera, finalmente, ce l’abbiamo fatta !!!

Le avevo promesso una torta con cenerentola e così è stato.

Mi dispiace non avre potuto fotografare tutto ma molte delle cose che ho preparato sono già sul blog.

L’antipasto era composto da : ricottine di bufala con noci e miele, mozzarella di bufala, salumi ( preparati da mia mamma con il “mailetto” allevato da mio nonno ), fagottini di salame  ripieni di formaggio cremoso ed erba cipollina, crocchette di riso e di patate.

Il primo piatto : risotto ai funghi porcini .

Secondo : grigliata.

Dolci : rotolo rocher, cheesecake alle more e fragoline di bosco, pasticcini alle mandore e torta.

Devo dire con grande soddisfazione che non è rimasto nulla, tranne qualche pezzetto di dolce che ho  distribuito equamente tra gli invitati.

Per la ricetta del dolce vi prego di pazientare ancora qualche giorno, avrei dovruto inserirla prima ma, per motivi di tempo , in questi giorni sto trascurando un po’ il blog … spero che le cose migliorino un pochino …

Prometto di passare quanto prima a salutarvi …  perdonatemi

Intanto vi rimando qui per il passo a passo della preparazione di cenerentola, spero vi sia utile.

Read Full Post »

Come vi avevo già accennato qualche post fa i festeggiamenti per il primo compleanno della mia nipotina ( figlia del fratello di mio marito ) erano stati rimandati; sabato scorso, finalmente la tanto attesa festa …

… due giorni davvero impegnativi per me e per mia cognata, ma che hanno fatto si che la serata andasse per il meglio; tante cose buone da mangiare e questa torta che è stata il mio regalo per la piccolina.

Per il pan di spagna:

  • 9 uova
  • 270 g di zucchero
  • 225 g di farina
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • un pizzico di sale

Montare le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale fino a renderle gonfie, aggiungere la scorza di limone.
Amalgamare la farina , facendola passare da un setaccio, con una spatola con mivimenti dal basso verso l’alto; imburrare ed infarinare uno stampo ( nel mio caso a forma di 1), versarvi l’impasto e cuocere a 180° per 25/30 minuti.

 

Per la crema al cioccolato:

  • 2 uova
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di cacao
  • 2 cucchiai di farina
  • 500 ml di latte intero
  • 200 g di cioccolato fondente ( 70 % di cacao)
  • i semi di una bacca di vaniglia

Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere la vaniglia, la farina ed il cacao setacciati , infine il latte;  mettere sul fuoco e fare addensare; una volta raggiunta la densità desiderata togliere dal fuoco ed aggiungere il cioccolato spezzettato mescolando fino a quando non sarà completamente sciolto.

Per bagnare:

  • liquore strega
  • sciroppo ottenuto dall’ebollizione di acqua, zucchero e scorzette di limone

Per la copertura :

  • panna montata
  • glassa fondente

Farcire la torta precedentemente bagnata con lo sciropppo aromatizzato allo strega, coprire con un velo di panna montata e rivestire con  il fondente.

Tutte le decorazioni sono in cioccolato plastico.

 

 

 

 

Read Full Post »

Older Posts »