Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘irpinia’

Assiologia frigentina

 

Chiedo scusa per questo post  che di cucina non ha proprio nulla, ma mi faceva piacere mostrarvi questo video realizzato qualche tempo fa da sdrummelo… spero abbiate la pazienza di guardarlo …

 Probabilmente a chi non conosce la realtà in cui vivo tutto questo sembrerà strano , di altri tempi, ma vi assicuro che non è  proprio così …

Tratto da un documentario del’72 girato dalla RAI  proprio nel mio paese mostra la triste realtà che, in alcuni casi ancora oggi persiste…

 L’ apparenza è tutto ciò che conta, ancora oggi per molti, i contadini, sono “contadini” , e come tali vengono disprezzati…

Provengo anche io da una famiglia di contadini, i mie nonni ancora oggi lavorano la terra ( ora per passare il tempo, una volta per vivere ), sono delle persone modeste, con una scarsissima istruzione, ma certamente di buon cuore , molto più di tanti che di istruzione sicuramente ne hanno tanta, ma a “vivere”, probabilmente, non impareranno mai ….

Amo infinitamente la mia terra anche se molte volte ” mi sta stretta” …

Scusate lo sfogo …

Read Full Post »

 

Sarà difficile dimenticare il bel pomeriggio trascorso in compagnia di mia figlia mio marito e mia nipote, il tempo , poi, è stato clemente…

La foto che ho voluto mostrarvi è quella del ” Pesco”  una roccia grandissima dove , in passato, sorgeva una rocca medievale e che si trova nel mio bel paese a pochissimi chilometri da casa, ma che non vedevo da anni…

Ho ritrovato sensazioni che avevo quasi dimenticato… profumi di distese piene di grano e fiori di campo…

Mamma che bella la mia terra!!!

Nonostante tutto ne sono innamorata!

 Se volete godervi i bei paesaggi irpini vi consiglio di vedere qui, ho inserito alcune foto scattate oggi, ne troverete molte altre inserite da irpini come me .

 Non ho potuto inserirne di più nel forum,  purtroppo, word press non concede molto spazio per le immagini ( da quello che ho capito) e allora quello che mi resta voglio risparmiarlo.

 

Read Full Post »

taralli-di-pasqua4

Girando nei panifici o nei negozi dei dintorni, non si può non notare, in questo periodo, oltre alle pastiere ed ai biscotti, la grande quantità di taralli persenti in tutte le dimensioni, alcuni davvero “esagerati”.
Quelli di mia mamma non sono esageratamente grossi, ma sono davvero molto buoni.
L’unico inconveninte di questa ricetta è che non è adatta alla cottura nel forno di casa ( a dire il vero si potrebbe anche provare, ma il risultato non è garantito ), perchè cotti nei forni a legna o, nel mio caso, a paglia.Nei panifici, naturalmente, la questione è diversa perchè hanno a disposizione strumenti professionali che consentono qualsiasi tipo di cottura.
La ricetta è davvero molto approssimativa dato che, in passato, le nostre nonne si regolavano, nella maggior parte dei casi, ad occhio…

Per ottenere circa 50 taralli :

50 uova

200 g di olio extra vergine di oliva

200 g di zucchero
citrato effervescente ( quello utilizzato per digerire) 1 confezione piccola
pepe q. b.
sale q. b.
farina ( tutta quella che occorre affinchè l’impasto risulti sodo ed elastico, con una consistenza simile a quella della pasta fresca o cmq, più o meno, 3,5 Kg)

Impastare a lungo tutti gli ingredienti ( meglio se si ha a disposizione una impastatrice) e confezionare i taralli.
Portare a bollore dell’ acqua in una pentola capiente e mettere, pochi alla volta, i taralli che bisogna scolare non appena vengono a galla.
Effettuare, lungo tutta la circonferenza del tarallo, un’ incisione e cuocere in forno per 25- 30 min o fino a quando non risultano dorati.

taralli-di-pasqua61

Read Full Post »

av2.jpg

Il momento per la squadra non è dei migliori, ma c’è chi ancora spera …

Read Full Post »

E’ una crostata semplicissima fatta con pochissimi ingredienti ma di qualità, primo fra tutti la ricotta di capra
un prodotto della nostra bella Irpinia, dall’ aroma inconfondibile che fa la differenza…
Un GRAZIE va alla splendida “nonnina” che ha portato questo delizioso formaggio a mia mamma…
era preoccupata che non gradissimo il suo “dono”… beh, se ce ne fosse qulcun’ altra…
per la pasta:
500 g di farina
250 g di burro
200 g di zucchero
3 uova
la scorza grattuggiata di un limone
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
500 g di ricotta di capra
zucchero (a piacere)
2 uova
5 fette biscottate

Per la pasta:
impastare velocemente tutti gli ingredienti e riporre in frigo per 1 ora.

Per il ripieno:
frullare la ricotta con le uova e lo zucchero

Tritare finemente le fette biscottate.

Stendere uno strato di pasta su uno stampo, bucherellarla, versarvi sopra le fette biscottate e poi la ricotta.
Coprire con delle strisce di pasta.
Cuocere a 170 gradi per 30-40 min

Il ripieno potrebbe sembrare povero, ma credetemi, il sapore della ricotta è quello che davvero fa la differenza!

Read Full Post »