Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘liquore strega’

Un dolce piacevole che ha accompagnato  alcune serate di quest’estate .

L’idea l’ho presa sul forum di Cookaround , ho solo modificato alcune cose ( impasto del rotolo al cacao invece che classico e dosi della crema leggermente diverse ), ma se vi va potete provarlo anche nella versione originale.

Per il ROTOLO

  • 4 uova
  • 110 g di zucchero
  • 90 g di farina
  • 30 g di caco
  • 1 bustina di vanillina

Montare le uova fino a che non diventano chiare a spumose e aggiungere il cacao, la farina e la vanillina setacciati con una spatola facendo attenzione a non smontare l’impasto . Stendere su una teglia rettangolare rivestita  con carta da forno ed infornare a 180° per , circa, 10 min.

Una volta cotto, ancora caldo, eliminare la carta , adagiare su un canovaccio bagnato e ben strizzato , arrotolare e lasciare raffreddare.

Per la CREMA :

  • 185 g di burro
  • 3 cucchiai di cacao
  • 80 g di zucchero a velo
  • 100 ml di panna fresca semimontata
  •  liquore strega
  • marmellata di albicocche
  • cioccolato fondente ( 50 g circa )

Con le fruste amalgamate il burro con lo zucchero ed il cacao  aromatizzando con il liquore, mettere in frigo per una decina di minuti ( la crema non deve solidificarsi ) .

Aggiungere la panna poco per volta con una spatola cercando di non smontarla ( è necessario che i due composti siano freddi ).

Spalmare sul rotolo prima un velo di marmellata e terminare con la crema, arrotolare  e decorare con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Read Full Post »

Era da tanto che desideravo provare questo dolce visto ne ” il cavoletto di bruxelles” così qualche giorno fa mi sono messa all’opera …

Il risultato, però, non è stato quello sperato …

Mi spiego :  ho provato per ben due volte il biscotto alle mandorle ma  non mi ha per niente entusiasmato e sono giunta alla conclusione, dopo aver buttato 10 uova e un’altro pochino di ingredienti, che un po’ sono imbranata io un po’ le mandorle  nell’impasto erano troppo poche ( scusate le frase contorta) …

Ma la crema al burro l’avevo già preparata, la ganache pure e quidi ho pensato, per non sprecare  il tutto, di preparare due pan di spagna ( immaginate quanto tempo passato a spignattare e le svariate imprecazioni ) : questo l’ho abbiamo mangiato da mia mamma mentre quest’altro l’ho portato da mia cognata per una serata a base di pizza …

Vi riporto, perciò, solo gli ingredienti ed il procedimento delle creme con le mie piccolissime modifiche, mentre questa è la ricetta dei pan di spagna da tre uova ciascuno.

  • per la ganache al cioccolato:
    panna fresca, 350ml
    cioccolato fondente, 350g
    strega, un cucchiaio

 

  • per la crema al burro:
    burro, 300g
    zucchero, 300g
    acqua, 1dl
    tuorli, 3

          qualche goccia di strega

 

  • per lo sciroppo:

        acqua

       zucchero

       scorze di limone

       strega

 

Per la ganache :

Portare a ebollizione la panna su fiamma bassa. Versare la panna calda sul cioccolato spezzettato, coprire e lasciar riposare per 5 minuti. Mescolare fino a quando il cioccolato si sarà completamente sciolto. Aggiungere il liquore e lasciar raffreddare completamente, mescolando ogni tanto.

Per la crema a burro:

Cuocere lo zucchero con l’acqua e portare a 120°. Nel frattempo, sbattere i tuorli e montarli. Versare lo sciroppo a filo sui tuorli, continuando a mescolare, montare fino a quando la crema sarà quasi fredda. Aggiungere poi il burro, un po’ alla volta, e montare ancora a velocità sostenuta per almeno 5 minuti.

Ho assaggiato e visto che si sentiva troppo il sapore delle uova ho preferito aggiungere qualche goccia di liquore.

 Per lo sciroppo:
Portare a ebollizione lo zucchero con l’acqua, far  raffreddare e aggiungere lo strega.

 

 

Dividere il pan dispagna in tre dischi, bagnare a farcire uno strato con la crema al burro e un altro con la ganache, ricoprire la torta con la ganache rimasta.

 

Read Full Post »

Anche con questo post sono molto in ritardo ma credetemi, in questi giorni ho davvero pochissimo tempo da dedicare al pc… al momento opportuno vi spieghero il perchè…

Avevo promesso una dedica dolce ala carissima parolediburro e da allora è passato  un po’ di tempo, ma non  l’ avevo  dimenticato…
Approfitto , con questa, per ringraziare tutti voi che quotidianamente passate di qua, ne sono lusingata, e non perchè il mio contatore aumenta, ma perchè sento la vostra presenza e per me è importante: siamo distanti ma una grande passione ci accomuna  oltre, naturalmente, alla gioia, di essere tutti insieme, parte attiva di questo mondo virtuale…

Dedico, quindi, questo piccolo pensiero a tutti voi che passate di qua…

parolediburro ( non so il tuo nome!!! )  questa dedica è nata per te ma sono sicura che non me ne vorrai se cito anche gli altri…

– non posso non pensare a Silvia , nei miei pensieri anche lontano dal pc, una costante nelle mie giorntate: ormai non riesco più fare a meno di te!!!

  –Grazia che ha sempre delle dolci parole nei mie confronti :  premurosa come la mia mamma…

Daniela le sue parole mi riempiono il cuore, soffro con lei nei suoi racconti e gioisco delle sue gioie… ecco il suo premio per me :

 –Estrelia la tua forza d’animo in un percorso così duro mi aiuta a  comprendere che la sofferenza va affrontata …

Annamaria : ci siamo consciute da pochissimi giorni ,la tua voglia di vivere è così grande da permetterti di superare qualsiasi ostacolo…

Non posso citarvi tutti altrimenti non finisco più ma sappiate che siete tutte delle belle persone…

 Passo a descrivervi la ricetta:

questo dolce è nato per provare una farcia alternativa alle soltite creme per il pan di spagna, il risultato non è stato per niente sgradevole,  anzi…

 

 

Occorrono:

1 pan di spagna ( potete utilizzare questa ricetta)

marmellata di fragole

 100g di philadelphia

200 ml di panna montata

semini di vaniglia

zucchero a velo

sciroppo fatto con l’ebollizione di acqua zucchero e scorza di limone

liquore strega ( facoltativo)

Sbattere il formaggio con lo zucchero a velo e i semini di vaniglia ( non metto la quantità di zucchero perchè non l’ho pesato ma erano più o meno 4 cucchiai); amalgamare metà della panna montata e mettere in frigo per una mezz’oretta .

Dividere il pan di spagna in due dischi, bagnare con lo sciroppo aromatizzato allo strega e spalmare una strato abbondante di marmellata; versare il composto di formaggio, distribuirlo in maniera uniforme e coprire con l’altro disco anche’esso precedentemente bagnato.

Per facilitare l’operazione si può utilizzare un cerchio per chiudere la torta così da non fare fuoriuscire il ripieno.

Mettere in frigo e lasciare riposare per qualche ora; eliminare, poi, il cerchio e coprire il dolce con la panna montata tenuta da parte.

Ho decorato con glassa fondente mentre i fiori sono di mmf.

La ricetta del mmf la trovate qui.

 Veniamo ora a i ringraziamenti:

dovete sapere che  ho avuto l’onore di  conoscere una ragazza fantastica che crea delle torte strepitose e sapete chi ha deciso di premiare??? me!!! sono ancora senza parole e la ringrazio moltissimo: Anamika/ the sugarcrafter… guardate i suoi capolavori…

Grazie mille!!!

so che non si potrtebbe fare ma io lo faccio :

 IL PREMIO E’ PER TUTTI VOOOOOIIIIIII!!!!!!!!!

 

 

Read Full Post »

 

Lunedì mia nonna ha compiutto 77 anni e oggi abbiamo festeggiato con un buon pranzo e la mia torta.

Spero vi piaccia …

Devo dire, e non lo faccio perchè voglio complimenti, ma perchè, come dice mia mamma, sono esageratamente meticolosa, che alcuni particolari non mi hanno convinto… probabilmente la fretta e la poca esperienza in merito, non mi hanno molto aiutato; nel complesso sono soddisfatta!!!

per il PAN DI SPAGNA ( ho utilizzato la solita ricetta con il lievito che devo dire è si molto buona ma io lo preferisco senza… a casa però amano questo e quindi… ) :

5 uova
200 g di zucchero
200 g di farina
la scorza grattuggiata di un limone
una bustina di lievito per dolci

sbattere a lungo le uova con lo zucchero, incorporare la farina ed il lievito setacciati ed , infine, la scorza di limone.
cuocere a 170° per 30 min.

Per lo SCIROPPO:

acqua

zucchero

scorze di limone

portare a bollore e tenere sul fuoco per 5 minuti; spegnere e lasciare raffreddare con le scorze in infusione; filtrare e ripore in frigorifero.

per il RIPIENO :

crema pasticcera di mia nonna:

2 uova intere

8 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di farina

500 ml di latte

una bustina di vanillina

inoltre:
2 cucchiai di mascarpone
2 cucchiai di panna vegetale
liquore a piacere 
( io ho utilizzato il mio adorato ” strega” )

Per la crema :

sbattere le uova con lo zucchero, setacciare al farina, aggiungere l’aroma e unire il latte a filo; mettere sul fuoco e cuocere fino a fare addensare raggiungendo la consistenza desiderata ( io dopo il bollore la tengo sul fuoco non oltre 2/3 min ).
 
Una volta raffreddata mescolarla con uno sbattitore aggiungere prima  il mascarpone e successivamente  la panna montata; dividere la torta in due dischi, bagnarla con il liquore e lo sciroppo e spalmare il disco con la crema.
Coprire con l’altro disco precedentemente bagnato.

Ho decorato con uno strato di panna montata e poi  ho coperto con glassa fondente.

Tutte le decorazioni sono fatte con cioccolato plastico.

 

Read Full Post »