Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘panna’

Rieccomi, finalmente!!!

Questi giorni sono stati davvero pieni tanto da non poter nemmeno accedere al blog salvo che per qualche minuto; voglio scusarmi, quindi, con tutti voi per non esere riuscita a salutarvi tutti, rimedierò …

Finalmante riesco ad inserire la mia ricetta del tiramisù che dedico molto volentieri a Mariluna :

E’ da qualche tempo che preparo questo dolce con la crema pasticcera al posto delle uova crude che non riesco a consumare molto facilmente, il risultato è davvero  molto buono.

Per il pan di spagna:

5 uova

150 g di zucchero

150 g di farina

sale

aromi facoltativi ( in questo caso non ho utilizzato nessun aroma)

sbattere le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale fino a renderle gonfie e sode, aggiungere la farina, facendola cadere da un setaccio, mescolando con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

Cuocere a 160° per 25 min circa.

Per la crema :

1 uovo

4 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di farina

250 ml di latte intero

semi di vaniglia

mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina e i semi di vaniglia, diluire con il latte, mettere sul fuoco e fare addensare.

 

inoltre:

1 confezione piccola di mascarpone 

200 ml di panna montata

cacao

caffè zuccherato aromatizzato alla cannella

cioccolato fondente extra tritato

 

Unire la crema al mascarpone con le fruste e aggiungere la panna con una spatola per non smontare il composto:

Comporre il dolce ( ho utilizzato 4 stampi per mini zuccotto e una pirofila ovale) :

tagliare il pan di spagna a strisce e adagiarlo sul fondo dello stampo, bagnare con il caffè e versare una parte della crema; spolverare con cacao e continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.
Alla fine decorare con il cioccolato tritato

In questo post molto probabilmente ho concentrato troppe cose ma non potevo farne a meno; mi rendo conto di aver tante cose da dire e poco tempo a disposizione…

Negli ultimi giorni ho ricevuto una valanga di premi ( credo che siate devvero troppo buoni con me, li merito davvero??? )  purtroppo non sono riuscita a d inserirli prima, mi scuso con tutti e passo ai ringraziamenti :

da Farfallina, Mamma 3 , Rosalba.

 

da parole di burro ( non ho dimenticato la dedica!!! )
Per quanto riguarla il meme musicale eccolo qui

 

da Cannelle.

Non trovo le parole per ringraziarvi… posso solo dire che sono felicissima di aver intrapreso questa avventura che mi ha permesso di conoscere, seppur virtualmente, tutti voi…

Dietro queste pagine ci sono delle persone vere che gioiscono e  soffrono della vita quotidiana, affrontandola con grande forza…

Grazie a tutti perchè mi state insegnando cos’è il coraggio e la voglia di vivere nonostante tutto…

GRAZIE!!!
Non riassegno i premi visto che l’ho già fatto …

Prima di chiudere questo ” trattato” ho una richesta da fare a tutti voi e per questo prendo spunto da Mariluna :
sto cercando la ricetta del ” pan di spagna perfetto” adatto alle dosi minime ma anche a quelle più abbondanti; tempi di cotture e modalità,  forno preriscaldato o forno freddo, ventilato o statico… fatemi sapere…

In questi giorni ho fatto molti pastrocchi per riuscire a ricavare una ricetta che potesse andare bene per una dose di dieci uova, mi farebbe piacere conoscere la vostra…

Un bacio a tutti!!!

Read Full Post »

Per questo piatto ho ricevuto i complimenti di mio marito  che , in genere, si “sbottona” molto poco …

Spero piaccia anche a voi.

Al solito non vado con le dosi perchè in questi casi non peso mai…

 

Tagliolini all’uovo

Per il condimento :

asparagi

mazzancolle

olio extra vergina di oliva

aglio

panna fresca

vino bianco

sale

Cuocere gli asparagi a vapore, una volta pronti tagliarli a pezzettini, tenendo da parte le punte, e rosolare le parti restanti con olio*  e aglio, regolare di sale; frullare il tutto ( togliendo lo spicchio d’aglio)

aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura degli asparagi.

In una casseruola rosolare le mazzancolle, alcune intere, altre a pezzettini, con un filo di olio e l’aglio, sfumare con vino bianco; tenere da parte, al caldo, quelle intere.

Cuocere la pasta e , nel  frattempo, scaldare la salsa degli asparagi aggiungendo la panna liquida per renderla più fluida; in un padellino rosolare le punte con un filo d’olio e aglio regolando di sale.

Scolare la pasta al dente e saltarla nella salsa di asparagi aggiungendole mazzancolle; fare insaporire, regolare di sale e servire aggiungendo, nel piatto, qualche gambero intero e qualche punta diasparago.

* Bisogna tenere presente che le varie piccole quantità di olio che serviranno per il piatto una volta uniti tutti gli ingredienti aumenteranno e, quindi, conviene non abbondare.

 

 

 

Read Full Post »

 

 

Questa è la torta che ho appena finito di preparare per la mia mamma, non l’ ha ancora vista e spero le piaccia…

la dedico anche a tutte le mamme che oggi passeranno da queste parti e a tutte le mamme del mondo :SIETE ECCEZZZZZZZZIONALI!!!!

Sono mamma anche io ma non così forte come un mamma dovrebbe essere, ho tanto da imparare e spero che ci sia sempre vicino la mia cara mammina a farmi da guida.

GRAZIE MAMMA!!!

Passiamo ora alla ricetta che è  la rivisitazione di un un dolce che le  piace tanto, non potevo non prepararlo:   il rotolo con  la ricotta.

Per la pasta biscotto:

4 uova
150 g di zucchero
100 g di farina
20 g di fecola di patate
la buccia grattuggiata di mezzo limone
sale

 

Per il ripieno .

400 g di ricotta vaccina freschissima

zucchero a velo

qualche semino di vaniglia

 50 g di cioccolato fondente ( 70% di cacao) tritato

200 ml di panna fresca  montata

inoltre:

cointreau

Separare i tuorli dagli albumi, sbattere i tuorli con metà dello zucchero e la buccia di limone fino a che il composto non diventa chiaro e gonfio; aggiungere la farina mescolata alla fecola ,poco alla volta, nelle uova facendola cadere da un setaccio.
Montare a neve gli albumi con il restante zucchero e un pizzico di sale e amalgamare all’ impasto, poco alla volta, con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.

Per la versione rotolo versare l’impasto in una teglia quadrata rivestita con carta da forno e cuocere a 170° per circa 10/ 15 minuti.

Per la mia versione: dividere l’impasto in tre parti uguali e cuocere,in tre fasi, in una teglia quadrata di 20 cm, in modo da ottenere tre piccoli quadrati di pasta biscotto.

Frullare la ricotta in un mixer con lo zucchero ( la quantità è dettata dal vostro gusto, io non amo la ricotta troppo dolce) e i semi di vaniglia fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.

Versare in una ciotola ed unire un cucchiaio abbondante di panna montata , amlgamandola con movimenti dal basso verso l’alto, e, successivamente il cioccolato.

Comporre il dolce:

spuzzare le tortine con poco liquore ( per il rotolo non è un’ operazione necessaria, io non lo faccio) e farcire con la crema di ricotta ottenendo,così, due strati di ripieno.

Coprire con la panna e lasciare reffraddare in frigo.

Le decorazioni sono con cioccolato plastico e la coperture è fatta con glassa fondente.

 Che ne dite le piacerà??? non è troppo pacchiana???

Speriamo bene…

 

Read Full Post »

Questo ” zuccottino” lo dedico a magnolia con tanto affetto… innanzitutto la ringrazio per avermi premiato, sono felicissima che abbia pensato a me…

Passo sempre con piacere a salutarla ed ogni volta mi mette tanta allegria!!! GRAZIE!!!

Spero che questo dolcettino ti piaccia, è tutto per te!

Per 4 zuccotti ( le quantità sono molto facoltative)

pan brioche a fette

 4 o 5 fragole

3 cucchiai mascarpone

semi di vaniglia

zucchero

zucchero a velo

limone

panna da montare

Lavare le fragole, tagliarle e condirle con zucchero e succo di limone; lasciarle insaporire .

sbattere il mascarpone con lo zucchero  e unire quelche cucchiaio di panna montata e qualche semino di vaniglia.

Sgocciolare le fragole dallo sciroppo che si è formato con lo zucchero, mettendolo da parte, ed inserirle nella crema di mascarpone.

Foderare degli stampini a cupola con il pan brioche e bagnare leggermente con il succo delle fragole; riempire con la crema e chiudere con  un dischetto di pane .

Lasciare riposare in frigorifero per qualche ora, dopodichè sformare e decorare a piacere.

 Ho utilizzato per la prima volta il mmf e devo dire che non è niente male!!!

Veniamo ora al premio che come ho già detto mi è stato assegnato da magnolia:

FELICE, FELICE, FELICE!!! …

Visto che ho già asseganto una volta questo premio credo non sia possibile rifarlo e quindi lo assegno con grande piacere a tutti voi!!! siete MITICI!!! senza di voi non sarei nessuno!!!

Grazie perchè con i vostri messaggi riuscite ad “esorcizzare” questo senso di solitudine che accompagna le mie giornate…

BACI A TUTTI!!!

 

Read Full Post »

 

Questa torta la mangeremo stasera in occasione di una cena di famiglia ” quasi” al completo…

La ricetta è il classico pan di spagna con crema al cacao perchè ,finalmente, una volta tanto, l’ho preparata per me…

L’ ho coperto con panna montata ; le decorazioni sono in cioccolato plastico.

Non è proprio come me la immaginavo. ma va bene lo stesso…

Read Full Post »